noto sicilia

Vacanze in Sicilia

La Sicilia offre molte oppurtunità ai turisti grazie alla presenza di un territorio molto diversificato ed è importante scegliere la tipologia di viaggio che si vuole affrontare per una migliore organizzazione.

Si può praticare birdwatching, snorkeling, immersioni organizzate da diving center, prendere il sole su meravigliose spiagge, visitare vulcani, grotte ma sopratutto apprezzare l'enorme patrimonio culturale che offre la regione.

I percorsi possibili sono molteplici e presentano in alcuni casi scelte per un turismo indirizzato ad un percorso culturale, boschivo – avventuroso, prettamente balneare, storico - artistico.

Iniziamo la descrizione delle opportunità turistiche in modo che possiate organizzare la vostra vacanza in Sicilia.

Affacciata su un’ampia baia ai piedi di una fertile valle, Palermo è una delle città più vivaci e affascinanti d’Italia e merita una visita approfondita per i suoi monumenti e per la vibrante atmosfera che vi si respira, vantando chiese, musei, mercati e ristoranti fra i più belli dell’isola.

D’estate può fare molto caldo, cosa cui si può ovviare con gite fuori città all’elegante spiaggia di Mondello o al santuario del Monte Pellegrino .

A est di Palermo, la costa tirrenica offre le prima opportunità di raggiungere la catena montuosa delle Madonie, dove si possono fare piacevoli escursioni, mentre lungo il litorale si trova una delle stazioni balneari più eleganti della Sicilia, Cefalù, situata a solo un’ora di viaggio da Palermo.

Da Milazzo partono traghetti e aliscafi per le Isole Eolie, una catena di sette stupende isole vulcaniche che attirano in egual misura adoratori del sole e intrepidi escursionisti.

La costa ionica settentrionale, fra Messina e la bella località di villeggiatura di Taormina, è costituita da una serie di stazioni balneari di vario tipo, mentre Catania, la seconda città della Sicilia, si estende sotto l’elegante cono dell’Etna, il vulcano più grande d’Europa, che domina la parte orientale della Sicilia ed è il luogo naturale più memorabile dell’isola.

Siracusa, la città siciliana più bella e affascinante, racchiude la più ricca concentrazione di luoghi storici e di meraviglie architettoniche, che vanno dalle rovine greche e romane agli straordinari palazzi barocchi.

Oltre Siracusa, il sud-est vanta bellissime città barocche come Noto e Ragusa, riprogettate e ricostruite nel Seicento dopo che un terremoto devastante le aveva ridotte in macerie; in questa regione si trovano anche i cimiteri neolitici di Pantalica, unici nel loro genere, che sono uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia.

L’entroterra, la zona meno popolosa e meno conosciuta della Sicilia, offre invece la semplice bellezza di un’area isolata e remota, ma nasconde anche autentici gioielli, come i mosaici ben conservati di Piazza Armerina, che richiamano alla mente lo sfarzo di cui si circondavano i governatori romani, ed Enna storica città-fortezza di montagna.

Lungo la costa meridionale solo gli antichi, magnifici templi di Agrigento e la città greca e la spiaggia di Eraclea Minoa attirano un numero consistente di visitatori.

Più avanti si trova Trapani, la città più importante dell’ovest, un’ottima base per chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza di questa zona, che presenta caratteristiche molto diverse dal resto dell’isola.

Qui l’influenza araba è più forte che altrove, soprattutto a Marsala e a Mazara del Vallo, mentre Selinunte e Segesta vantano gli insiemi di rovine antiche più romantici della Sicilia.

Dai porti delle coste meridionali e occidentali si possono inoltre raggiungere altre isole di grande interesse: Linosa e Lampedusa, le Egadi e soprattutto la lontana Pantelleria, dove il mare è fra i più cristallini del Mediterraneo, e su queste isole ci si sente ai confini dell’Europa.

I Parchi della Sicilia

Le aree naturali protette della Sicilia comprendono quattro Parchi regionali che occupano una superficie di 185.824 ettari, pari al 7,2% del territorio della regione, e 76 riserve naturali regionali, per una superficie complessiva di 85.181 ettari, pari al 3,3 % della superficie regionale.

La tutela delle aree di valenza ambientale è competenza della Regione, pertanto non esistono nell'isola parchi e riserve naturali statali.

Numerose le riserve naturali in Sicilia ove potete ammirare tutto ciò che di bello la natura siciliana offre, la natura senza veli tra scogli e spiagge, tra foreste e isolotti per scoprire le reali meraviglie siciliane.

La Sicilia è sede anche del maggior numero di patrimoni dell'umanità dell'UNESCO per regione in Italia.

Isole e Vulcani

Quella del vulcano Etna è la vetta più famosa della Sicilia ove potrete fare una escursione tra scenari naturali al di fuori del comune attraversando il magnifico parco regionale di cui il vulcano fa parte.

Terminata la visita del vulcano godetevi l’esclusiva atmosfera di Taormina, prima di proseguire per Messina dove si potrà ammirare l’orologio astronomico più grande del mondo. Da Lipari potete organizzare escursioni in barca o qualche immersione.

Gli amanti della natura dovrebbero visitare Salina, o partecipare a Stromboli all’entusiasmante tour notturno che permette di raggiungere la sommità del vulcano.

Chi cerca sole e mare può distendersi su una delle bellissime terrazze di Panarea, mentre per trovare pace e tranquillità è necessario far rotta per le remote Alicudi e Filicudi.

L'entroterra tra le montagne

L’entroterra siciliano, lontano dalle torride spiagge e dai siti archeologici sparsi lungo la costa, offre forse l’aspetto più autentico di questa terra.

Le aree marine protette

Sei aree marine protette che sono scrigni naturalistici di profondo valore, sei tratti di mare tutti da scoprire, per le loro splendide bellezze legate alla flora e alla fauna subaquea.

La Sicilia e il suo Ovest

Pervasa da un profondo senso del passato, la parte occidentale dell’isola è la più arabeggiante per stile di vita, atmosfera e sapori. L’itinerario proposto alterna visite culturali ad interessanti attività adatte alle famiglie.